Si riparte alla grande… i nuovi tè di Camellia

Cari amici di Camellia,
con settembre riparte una nuova stagione lavorativa.
La inauguriamo presentandovi gli ultimi arrivi dal Giappone e da Taiwan.

Tè verdi giapponesi: un nuovo Sencha cultivar Yabukita, da coltivazione biologica. Morbido, dolce, floreale, proviene da Hioki, nella prefettura di Kagoshima.
Un nuovo Tamaryokucha cultivar Yabukita, da coltivazione biologica, prodotto nell’isola di Goto, prefettura di Nagasaki. Ci ha incantati con il suo intenso profumo fiorito che si traduce in dolcezza e complessità.
Infine un nuovo Kabusecha cultivar Asanoka, da coltivazione biologica, proveniente da Satsumasendai, prefettura di Kagoshima. Dolce, fiorito, una nota leggermente marina.

Semplicemente incantevoli.

Da Taiwan, due wulong e un tè rosso.
Il Four Season è un grande classico tra i tè wulong taiwanesi: intensamente profumato, si rivela dolce, fruttato, saporito anche nelle infusioni successive, persistente.
Da Alishan, coltivato e raccolto in montagna, ad altitudini comprese tra i 1100 e i 1300 metri, arriva Chinxing Wulong: il profumo dolcissimo delle foglie bagnate prelude a sapori delicati e insoliti.
E per finire un tè rosso dolce e intenso, Honey Scented: deve la sua dolcezza al morso della mosca cicalina sulle foglie, prima del raccolto, come il più famoso Oriental Beauty.

Vi aspettiamo!

Scritto da Ezio bevendo il nuovo Tamaryokucha, perfettamente abbinato a un grappolo di uva zibibbo.