Primavera 2019, nuovi tè

Cari amici, l’assortimento dei nuovi tè raccolti e prodotti nel 2019 si sta completando.

Il Darjeeling FF Seeyok DJ01/19 SFTGFOP1, arrivato in volo dall’India, ci ha conquistato con il suo profumo e il suo colore. Le foglie verde multicolore, abbastanza piccole ma ricche di gemme, ricordano un prato di montagna appena falciato. Il sapore delicato ma strutturato e complesso è un inno alla primavera.

Dalla Thailandia, per la prima volta, è arrivato il tè verde Royal Project FF. Le foglie grandi, scure, profumate regalano un liquore molto delicato e dolce, di carattere e decisamente diverso da quanto abbiamo già assaggiato da quella regione.

Dalla Cina, è arrivato il tè verde più famoso e conosciuto, il Long Jing. Il verde acceso delle sue fragrantissime foglie prelude a un sapore dolce con la tipica nota di castagna. Il Bi Luo Chun, come sempre, incanta con la sua nota fruttata.
Anche quest’anno è tornato lo Zheng Qing, che ci aveva conquistati con la sua freschezza e la nota decisamente balsamica.
A loro si è aggiunto il Long Men Mao Feng, tè verde della provincia di Anhui, dalle foglie scure e profumate, e dal sapore dolce e persistente.

Dal Giappone è arrivato lo Shincha, il nuovo raccolto 2019 di tè verde.
Ne sono disponibili due: l’Aracha, il tè non rifinito, che meglio esprime la qualità originaria del raccolto, ottenuto con i cultivar Yutaka Midori, Asanoka e Yabukita e il Classic, ottenuto con i cultivar Yutaka Midori e Asanoka. Più ricco di umami il primo, morbido e burroso il secondo.

Vi aspettiamo!

Scritto da Ezio bevendo Bi Luo Chun, ottimo anche in un caldo pomeriggio.